BLOGMEUP!

E-bike ideale per affrontare percorsi estremi

Feb 22, 2024 | ITA, TECNICA

Belle le sensazioni di velocità e agilità su un’e-bike, danno un che di libertà e potenza.

Lasciare la strada o un sentiero battuto per affrontare percorsi in mezzo a boschi o lungo una scogliera; un’alternanza tra ripide discese, passaggi tra sassi e radici per affrontare poi ripide salite che mettono a dura prova muscoli e riflessi.

Certo non è cosa da tutti, non sono situazioni da affrontare senza esperienza, preparazione fisica e protezioni adeguate. Non sono performance da poter fare con ogni tipo di e-bike: anche il mezzo va scelto con attenzione, sia per robustezza che per maneggevolezza.

Vediamo di riepilogare in modo sintetico. le caratteristiche dell’e-bike ideale per affrontare percorsi off road estremi.

Iniziamo.

Una e-bike, secondo noi, per affrontare situazionie estreme deve essere:

  • Leggera
  • Resistente
  • Maneggevole
  • Potente
  • Adattabile

Da questa premessa ci viene subito in mente una e-bike tecnica in con telaio in carboio e full suspended, per i seguenti motivi:

  1. Leggerezza e rigidità: Il telaio in carbonio è leggero e rigido, il che consente una maggiore manovrabilità e reattività sulla bici. Queste caratteristiche sono particolarmente importanti su percorsi veloci ed estremi, dove è necessario rispondere rapidamente ai cambiamenti del terreno e mantenere il controllo della bici.
  2. Sospensioni performanti: Le sospensioni full suspension (anteriore e posteriore) sono progettate per assorbire gli impatti e le vibrazioni del terreno, offrendo una guida più fluida e confortevole anche su percorsi estremi e tortuosi. Questo è fondamentale per mantenere il controllo della bici e ridurre l’affaticamento del ciclista durante lunghe sessioni di guida.
  3. Prestazioni potenziate: La combinazione di una e-bike e di un telaio in carbonio, un buon motore e una batteria potente, possono offrire prestazioni superiori prolungate su percorsi sterrati, consentendo al ciclista di affrontare salite ripide, discese tecniche e curve serrate con maggiore facilità e sicurezza. L’assistenza del motore elettrico può aiutare a superare ostacoli e a mantenere una velocità costante anche su terreni difficili.
  4. Durabilità: Sebbene il carbonio è più vulnerabile agli impatti rispetto ad altri materiali (es. l’alluminio), i telai in carbonio sono spesso progettati per essere robusti e resistere alle sollecitazioni estreme. Inoltre, la manutenzione regolare può contribuire a preservare la durata della bici nel tempo, anche in condizioni di utilizzo estreme.

Approfondiamo l’analisi.

Prendiamo adesso anche in considerazione di dotare l’e-bike di un sistema di sella telescopica che può offrire ulteriori importanti benefici, specialmente su terreni accidentati o durante percorsi tecnici. Ecco alcuni dei principali vantaggi:

  1. Miglior controllo in discesa: Abbassando la sella tramite il reggisella telescopico durante le discese ripide, il centro di gravità del ciclista si abbassa, migliorando il controllo della bici e aumentando la stabilità. Questo permette di affrontare con maggiore sicurezza e confidenza tratti tecnici e impegnativi.
  2. Aumento della manovrabilità: Riducendo l’altezza della sella, si ottiene più spazio libero sopra la bici, consentendo di spostare il corpo più liberamente durante le curve e di effettuare rapide manovre di cambiamento di direzione.
  3. Migliore efficienza in salita: Alzando la sella alla giusta altezza durante le salite, è possibile ottenere una posizione più efficiente per la pedalata, sfruttando al meglio la forza delle gambe e riducendo la fatica muscolare.
  4. Adattabilità a diverse situazioni: Un reggisella telescopico consente di adattare rapidamente l’altezza della sella alle diverse situazioni incontrate durante il percorso, passando da tratti tecnici a salite ripide senza dover fermarsi per regolare manualmente l’altezza della sella.
  5. Comfort migliorato: Durante le discese o su terreni sconnessi, è possibile assorbire meglio le vibrazioni e gli urti grazie alla flessibilità del reggisella telescopico, riducendo così l’affaticamento e migliorando il comfort durante la guida.
  6. Minori rischi di infortuni: Riducendo il rischio di perdere il controllo della bici durante le discese ripide o su terreni tecnici, un reggisella telescopico correttamente sfruttato, può contribuire a prevenire cadute e infortuni.

Già così, la nostra e-bike ideale per essere pronti ad affrontare percorsi impervi ed impegnativi, sarebbe delineata ma noi siamo pignoli e vogliamo ancor di più, vogliamo rasentare la perfezione.

Consideriamo adesso di dotare la nostra e-bike con cerchi anteriore e posteriore di diametro diverso: 29 pollici davanti e 27 dietro. Ne avremo benefici?

Certo, arrivare ad un simile livello di raffinatezza è sempre una questione di sensibilità e preferenza personale ma una serie di vantaggi possiamo comunque elencarli:

  1. Migliore trazione e superamento degli ostacoli: Le ruote da 29 pollici sull’anteriore hanno un migliore angolo di attacco rispetto agli ostacoli, consentendo di superare più facilmente radici, rocce e altri ostacoli presenti sul percorso. Ciò migliora la trazione e riduce il rischio di impatto con gli ostacoli.
  2. Stabilità e controllo migliorati: Le ruote più grandi tendono ad offrire maggiore stabilità, specialmente quando si affrontano discese tecniche o tratti veloci. La combinazione di una ruota anteriore da 29 pollici e una posteriore da 27 pollici può migliorare il controllo della bici e la sensazione di sicurezza durante la guida.
  3. Maggiore inerzia: Le ruote più grandi hanno una maggiore massa rotazionale, il che significa che conservano meglio la velocità e l’inerzia su terreni accidentati o in salita. Questo può rendere la pedalata più fluida e efficiente, soprattutto su percorsi lunghi o ripidi.
  4. Adattabilità a diverse condizioni di terreno: La combinazione di ruote di dimensioni diverse può offrire un buon compromesso tra trazione e maneggevolezza su una varietà di terreni, dalla ghiaia alle discese tecniche e su per le salite ripide. Questo rende la bici più versatile e adatta a diverse condizioni di guida.
  5. Migliore assorbimento degli urti: Le ruote più grandi tendono ad assorbire meglio gli urti e le vibrazioni del terreno, offrendo un’esperienza di guida più confortevole e riducendo l’affaticamento del ciclista durante le lunghe escursioni.

Per concludere una sintesi della nostra e-bike ideale per percorsi impervi e veloci e una raccomandazione:

La nostra e-bike deve avere il telaio in carbonio, un sistema di gestione telescopico della sella e ruote da 29 pollici all’anteriore e 27 pollici al posteriore.

A questo va comunque sempre affiancata una buona preparazione fisica, esperienza e consapevolezza dei propri limiti e del fatto che non siamo soli nel frequentare strade e percorsi sterrati anche impevi. Fare sempre molta attenzione e dotarsi di protezioni idonee e di qualità.

brinke xxr carbon e-bike

Non hai mai provato una e-bike?

Adesso hai l’occasione con il nostro servizio TRYME_UP. Contatta il nostro Team e chiedi la e-bike in prova per un giorno o un fine settimana. In caso di successivo acquisto, la quota del noleggio ti verrà scorporata dal prezzo di acquisto.

BIKEMEUP.IT

© 2022-2024 Maestrini Auto Srl
P.IVA 04513450488
Via Lazio, 15 - 50052 Certaldo (FI)

Trattamento Dati e Cookie | Lista Cookie | Condizioni Generali Noleggio

bikemeup monogramma

Brinke è un marchio registrato di Valsabbina Commodities S.p.A.

Shimano è un marchio registrato da Shimano Inc.

Immagini e video Brinke sono fornite per gentile concessione da Valsabbina Commodities SpA.

Action photo & video credit: MirrorMedia.art